Percorsi ed attività

I percorsi delineati sono ripartiti tra incontri in classe con laboratori ed uscite per osservare dal vivo gli argomenti affrontati. Le attività progettate sono solo alcune delle molteplici realizzate dalla Società Cooperativa Sociale La Solidarietà G.Rainoldi

Tutti i percorsi possono essere adattati alle diverse classi di età dei partecipanti e ridefiniti in base alle esigenze del gruppo.

Le proposte educative progettate dalla Cooperativa La Solidarietà G. Rainoldi si basano sul metodo esperienziale. L’esperienza è intesa come incoraggiamento che induce la persona alla crescita individuale, al proprio rinnovamento e alla maggior consapevolezza di sé e del mondo.

Le attività di Educazione Ambientale e i Laboratori hanno l’obiettivo di contribuire allo sviluppo dell’individuo nella sua sfera emotiva, affettiva e relazionale, coinvolgendo bambini, ragazzi, gruppi e famiglie in esperienze significative, volte a stimolare la curiosità e a restaurare il legame tra uomo e natura.

Tutte le esperienze sono preziose perché rappresentano la possibilità di incuriosirsi, di approfondire e di avere uno sguardo più ampio che possa in futuro trasformarsi in conoscenza, responsabilità, interesse e cura verso sé stessi, verso l’altro e verso il mondo.

Per motivi di tempo e vista la complessità degli argomenti trattati, i quali non possono essere approfonditi in pochi incontri, i laboratori da noi proposti intendono porsi come esperienze di supporto o spunti di riflessione.

Gli operatori della Cooperativa La Solidarietà G. Rainoldi sono guide del Parco del Ticino, educatori ed esperti in didattica ambientale, turismo ed economia che, avendo a cuore la questione educativa nei diversi ambiti, desiderano poterla trasmettere.

La Cooperativa La Solidarietà G. Rainoldi dispone di esperienza e competenze nella gestione quotidiana di servizi per bambini e ragazzi con Bisogni Educativi Speciali e portatori di disabilità. Nel corso degli anni grazie all’esperienza sul campo dei nostri educatori sono stati messi a punto metodologie, strumenti e tecniche di lavoro volte a stimolare e facilitare la loro integrazione. La presenza di bambini portatori di disabilità fisica e/o cognitiva costituisce una risorsa perché permette ai compagni di sperimentarsi nel rapporto con la diversità e di acquisire abilità utili nell’entrare in relazione con coetanei con caratteristiche differenti dalle proprie. Per favorire il coinvolgimento di tutti gli alunni la Cooperativa dispone di schede e percorsi semplificati che potranno essere utilizzati come facilitatore in caso di bisogno.